Italiano English

Grotta dei Cervi

 

È tra le più importanti grotte della Sardegna e del bacino del Mediterraneo, sia a livello naturalistico che scientifico. All’interno, infatti, si trova un ricco giacimento fossile di resti di cervi sardi della specie Megaloceros cazioti algarensis che vissero in questa zona, all’epoca ancora emersa, tra 120.000 e 75.000 anni fa.
Il percorso subacqueo, accessibile alla maggior parte dei sub, si apre all’interno della falesia di Punta Giglio, all’imboccatura est della baia di Porto Conte.

Partenza: la grotta è a 5 minuti di gommone dal centro turistico ArchiMete.

Percorso: la grotta è articolata su tre livelli e l’esplorazione è abbastanza facile, adatta alla maggior parte dei subacquei

Profondità: massimo 15 metri, quota di ingresso alla grotta

Da vedere: Basta puntare la torcia alle pareti per godere di arabeschi di calcite e stalattiti che fanno da cornice naturale a un laghetto affacciato all’interno di una camera aerea dentro la falesia. L’aria è respirabile grazie ad alcune fessure della roccia che comunicano con l’esterno ed è sulle rive del laghetto che i subacquei lasciano in sicurezza gav, pinne e piombi, ovviamente con l’accortezza di non danneggiare le stalattiti e le rocce arabescate. Liberi dalle attrezzature, si percorrono pochi metri a piedi per addentrarsi in una nicchia che custodisce un giacimento fossile di ossa di cervi sardi: perfettamente visibili ossa lunghe, crani, mandibole e i maestosi palchi di questi animali che, decine di migliaia di anni fa, popolavano in maniera massiccia tutta la zona di Porto Conte, a quell’epoca emersa. I paleontologi ritengono che i cervi cercassero riparo dalle intemperie all’interno della grotta, ma un po’ a causa del buio, un po’ della calca, cadessero in una parte stretta e profonda della cavità che diventava una trappola mortale.

Durata esplorazione: 1 ora

La quota comprende: bombola da sub e zavorra, trasferimento e rientro in gommone, guida subacquea e naturalistica all’interno della grotta, risciacquo e deposito attrezzature.

Maggiori informazioni: Il centro turistico ArchiMete offre la possibilità di convenienti pacchetti immersioni che consentono di vivere appieno le meraviglie dell’Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana. L’offerta può essere combinata anche con le escursioni trekking, snorkeling e le altre attività naturalistiche proposte da ArchiMete. Vedi anche la sezione Scopri le nostre offerte

Archimete S.r.l. - P.Iva 02449430905 - Copyright © 2011 Archimete. Tutti i diritti riservati. - Termini e condizioni - Privacy - Credits

comunicazione e contenuti a cura di:

Kontagio

www.kontagio.eu
ideazione e progettazione grafica di:

Alessio Tavoletti

email: alessio.grafico@alice.it
sviluppo tecnico e ingegnerizzazione:

Simone Volpini

www.simonevolpini.info