Italiano English

Maschera e bombole per entrare nella storia

16 Giugno 2013 | By

 

Anfora

Valorizzazione mirata e in sicurezza del mare, della natura e del turismo attivo per il Centro turistico ArchiMete di Alghero che, insieme ad OveringDiving, centro immersioni interno, ha appena lanciato la nuova stagione di corsi sub in varie specialità.
Accanto ai classici Open Water Diver (OWD, 1° livello, fino a 18 metri) e Advanced Open Water Diver (AOWD, 2° livello, fino a 39 metri), il centro propone la specialità Archaeology diver. L’idea è nata con il preciso obiettivo di sostenere la valorizzazione turistica e diffondere al massimo i principi di tutela del patrimonio storico, artistico e culturale che si trovano sopra e sotto il mare.
Il tutto nella piena consapevolezza che la zona di Alghero e Capo Caccia è un vero e proprio giacimento di cultura, storia e archeologia.

 

Reperto archeologico subacqueo

Il corso è suddiviso in quattro aree: una parte teorica che approfondisce la storia dell’archeologia subacquea e della ricerca archeologica, una dedicata alla metodologia di classificazione base dei reperti, un’altra parte dedicata alle tecniche di ricerca e rilevamento dei contesti subacquei e, infine, un approfondimento sulla legislazione internazionale. Il tutto condito da immersioni didattiche su siti archeologici.
(Per info: presso ArchiMete o Dott. Paolo Spina, archeologo subacqueo, +39.349.6030821 – mail: archimete@archimete.it – Leggi le nostre politiche privacy).

 

Ma per fruire correttamente del mare e di qualunque altro elemento naturale è necessario farlo in sicurezza.

Corso sub

Ecco perché il centro ha lanciato il corso di primo soccorso CPR FIRST AID (BLS-D) e il Rescue Diver. La finalità del primo è di preparare soccorritori laici (sia subacquei che non) ad intervenire su soggetti privi di sensi o colti da arresto cardiocircolatorio.
Previste una parte teorica e una pratica, con analisi delle scene di intervento, metodologia di risposta per ogni singolo evento e trattamento dell’arresto cardiocircolatorio con le manovre di rianimazione cardio polmonare (RCP) su manichino. Al termine del corso verrà rilasciato regolare brevetto con validità di 2 anni, così come previsto dalla normativa internazionale.
Il corso di Rescue diver, invece, addestra alla ricerca e al recupero di dispersi in mare, con particolare attenzione al salvataggio di subacquei. Anche in questo caso il corso prevede una parte teorica e una pratica con applicazione di tecniche di soccorso. Il brevetto può essere rilasciato fin dal grado OWD e ha validità illimitata.

Lascia un commento

Archimete S.r.l. - P.Iva 02449430905 - Copyright © 2011 Archimete. Tutti i diritti riservati. - Termini e condizioni - Privacy - Credits

comunicazione e contenuti a cura di:

Kontagio

www.kontagio.eu
ideazione e progettazione grafica di:

Alessio Tavoletti

email: alessio.grafico@alice.it
sviluppo tecnico e ingegnerizzazione:

Simone Volpini

www.simonevolpini.info