Italiano English

Fra storia e cultura

13 febbraio 2012 | By

 

La storia del territorio algherese è affascinante e per molti aspetti straordinaria, tanto che un periodo di relax in questa zona è arricchito da spunti culturali di notevole interesse. In una porzione di territorio non troppo estesa sono custodite splendide testimonianze storiche e archeologiche delle epoche prenuragica e nuragica, come le necropoli ipogeiche di Santu Pedru (San Pietro) e Anghelu Ruju (Angelo rosso, cioè il diavolo) e i villaggi nuragici di Palmavera e Sant’Imbenia, tutti luoghi facilmente raggiungibili dal centro turistico ArchiMete.

Cliccando sulle schede a sinistra è possibile approfondire storia e curiosità di questi luoghi e programmare itinerari trekking immersi fra natura, storia, cultura e archeologia. Il tutto condito da un pizzico di avventura. Il che non guasta affatto!

Cos’è ArchiMete

25 gennaio 2012 | By

.

ArchiMete, un po’ come il grande genio e inventore Archimede.

È un centro turistico specializzato nel settore del turismo attivo e dinamico. “Archi” come archeologia, storia, cultura e “Mete” come le destinazioni e avventure cercate e desiderate. L’obiettivo è offrire al turista l’opportunità di crearsi una vacanza “geniale”, quella che soddisfa il più possibile le aspettative di ciascuno.

ArchiMete è al centro della Baia di Tramariglio, nel cuore di due riserve naturali, una terrestre e l’altra marina: il Parco regionale di Porto Conte e l’Area marina protetta di Capo Caccia-Isola Piana. Un palcoscenico ideale per trascorrere periodi di vacanza in pieno divertimento e relax, dando sfogo alle proprie passioni.
Le attività spaziano dalle immersioni subacquee (l’area di Capo Caccia è tra le più famose al mondo per straordinarie grotte sommerse) allo snorkeling con annesso tour delle falesie, dal kayak fino al trekking terrestre. La possibilità di locare comodi gommoni permette poi di vivere nella maniera più vera e personale questo angolo di paradiso terrestre.

Luoghi d’interesse

22 gennaio 2012 | By


.

La storia del territorio algherese è affascinante e per molti aspetti straordinaria, tanto che un periodo di relax in questa zona è arricchito da spunti culturali di notevole interesse. In una porzione di territorio non troppo estesa sono custodite splendide testimonianze storiche e archeologiche delle epoche prenuragica e nuragica, come le necropoli ipogeiche di Santu Pedru (San Pietro) e Anghelu Ruju (Angelo rosso, cioè il diavolo) e i villaggi nuragici di Palmavera e Sant’Imbenia, tutti luoghi facilmente raggiungibili dal centro turistico ArchiMete.

Cliccando sulle schede a sinistra è possibile approfondire storia e curiosità di questi luoghi e programmare itinerari trekking immersi fra natura, storia, cultura e archeologia. Il tutto condito da un pizzico di avventura. Il che non guasta affatto!

Sardegna 2.0, il futuro del turismo è nella rete

16 gennaio 2012 | By

Nel corso di un recente convegno nel settore turistico è stato approfondito il rapporto fra il turismo e la Sardegna. Una regione che, indiscutibilmente, rappresenta la punta di diamante del settore a livello nazionale, soprattutto per quanto riguarda gli ambienti naturali (sia terrestri che marini), l’archeologia, la cultura, l’enogastronomia e il folklore.
La Sardegna, del resto, gode di splendide potenzialità che rappresentano trampolini di lancio unici per trasformare (davvero) il turismo nella prima “industria” della regione: ambienti naturali e paesaggi incantevoli; un’eccellente qualità dell’aria e dell’acqua; un’identità culturale forte e una gastronomia sopraffina. Peccato, però, che a queste potenzialità facciano da contraltare dei limiti piuttosto pesanti, su cui tutto il sistema –pubblico e privato- deve impegnarsi a lavorare per superarli. Per esempio tra gli operatori si avverte ancora molto la difficoltà a “fare rete”, a interloquire, a collaborare. E poi il sistema delle infrastrutture e dei trasporti è debole e per troppi versi impreparato a sostenere un’industria diffusa come quella turistica che, se ben organizzata, potrebbe addirittura concorrere ad abbattere –se non quasi annullare- i costi dei trasporti per i turisti. In questo quadro una compagnia aerea low cost è già una benedizione, ma ci sono i presupposti per abbracciare anche altri tipi di trasporto.
Ma come si viene fuori da questo nodo? Con il coraggio delle scelte, con la professionalità e la lungimiranza degli operatori turistici (compresi quelli specializzati nei trasporti), con quel cambio di mentalità in versione “2.0” che impone (per fortuna) il mercato globale.
ArchiMete, nel suo piccolo, sta percorrendo con costanza questa strada, con l’auspicio che sia d’esempio per altre realtà turistiche e imprenditoriali.

Archimete S.r.l. - P.Iva 02449430905 - Copyright © 2011 Archimete. Tutti i diritti riservati. - Termini e condizioni - Privacy - Credits

comunicazione e contenuti a cura di:

Kontagio

www.kontagio.eu
ideazione e progettazione grafica di:

Alessio Tavoletti

email: alessio.grafico@alice.it
sviluppo tecnico e ingegnerizzazione:

Simone Volpini

www.simonevolpini.info