Italiano English

A Capo Caccia c’è un tesoro sommerso

26 febbraio 2015 | By
IMG_4066

Capo Caccia, la grotta della luce

Grotta di Falco

Grotta di Falco

C’è un tesoro nascosto tra le falesie di Capo Caccia, nel comprensorio di Alghero, in Sardegna. Un tesoro naturale di inestimabile valore che appartiene a tutti e che è meraviglioso scoprire semplicemente facendo snorkeling con maschera e pinne o con emozionanti immersioni subacquee che, partendo ben equipaggiati dal diving center, permettono di visitare in sicurezza grotte uniche nel Mediterraneo. Si tratta di veri capolavori della natura, dove è possibile ammirare stalattiti, stalagmiti, pizzi e merletti in calcite che perfino il più abile degli artigiani farebbe fatica a riprodurre.
La zona, cuore della Riviera del Corallo (così chiamata per la presenza nei fondali del pregiato corallo rosso di Alghero), è particolarmente suggestiva ed è meta prediletta per chi ama trascorrere momenti di relax a contatto con la natura più selvaggia e incontaminata, ma anche con interessanti testimonianze storiche e archeologiche. Non a caso la zona è protetta da due aree naturali, una a mare e una a terra: l’Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana e il Parco Naturale Regionale di Porto Conte.

Capo Caccia-Grotta di Nereo 6

La grotta di Nereo

Tra le principali attrazioni dell’Area Marina ci sono proprio le grotte sommerse e semisommerse. Maestosi massicci calcarei si tuffano a picco sul mare creando ripide pareti rocciose che, per la loro straordinaria bellezza, sono rientrate fra i siti tutelati dall’Unesco. È qui che si trova la famosa Grotta di Nettuno, facilmente raggiungibile in motonave o attraverso la Scala del Cabirol, suggestiva passeggiata lungo la falesia occidentale di Capo Caccia. Ed è nei fondali attorno al Capo che si trova anche la Grotta di Nereo, la più grande grotta sommersa del Mediterraneo: poco più di 300 metri di estensione dove si snodano circa 500 metri di tunnel uno più bello dell’altro. Di certo un’immersione che non può mancare fra le pagine del dive log!

Corallo rosso Punta Giglio

Corallo rosso a Capo Caccia

Un ambiente sottomarino unico in Sardegna e nel Mediterraneo che, anche grazie alla tutela perseguita dall’Area Marina Protetta, è un paradiso di vita e colori. Uno scrigno di bellezze che rappresenta uno dei cardini attorno ai quali deve sempre più ruotare l’economia turistica (sostenibile) della Sardegna e dell’Italia.

.

.

.

.

.

Lascia un commento

Archimete S.r.l. - P.Iva 02449430905 - Copyright © 2011 Archimete. Tutti i diritti riservati. - Termini e condizioni - Privacy - Credits

comunicazione e contenuti a cura di:

Kontagio

www.kontagio.eu
ideazione e progettazione grafica di:

Alessio Tavoletti

email: alessio.grafico@alice.it
sviluppo tecnico e ingegnerizzazione:

Simone Volpini

www.simonevolpini.info